Una canzone d’amore (come quasi tutte le canzoni)

 

Nino è rimasto zitto, ha guardato l’ora, ha detto: andiamo. Dove? Non lo so, facciamo un giro, continuiamo a parlare in macchina. Ma io ho finito Nino, ti ho detto quello che dovevo dirti. Va bene, andiamo lo stesso. Non fare l’offeso. Ha girato la chiave e si è accesa la radio, passava una canzone che diceva I don’t know where I belong, che forse era una frase giusta per quel momento e forse per tutti e due, era una canzone d’amore come quasi tutte le canzoni, Nino lì per lì non ci ha fatto caso, era veloce, ritmata, ha abbassato mentre il cantante diceva I don’t know where I went wrong, il resto è rimasto in sottofondo, e nessuno dei due ha sentito il verso che diceva, melenso e sibillino, Love we need it now.

Paolo Di Paolo, Una storia quasi solo d’amore (Feltrinelli)