Io leggo (soltanto)

 

Mi è venuto da ripensarci solo ora.
Ieri sera, a margine di un incontro in una libreria, dopo aver fatto un’altra bella conoscenza di questo mondo di carta e parole, mi hanno fatto una domanda, quasi fosse una diretta conseguenza del mio esser lì, in quel posto e in quel momento, a chiacchierare di certe cose:
– E tu, cosa scrivi?
– Nulla, – ho risposto, – io leggo soltanto.
Solo adesso, dicevo, ho realizzato di aver detto una cosa vera e allo stesso tempo falsa, perché, se ci pensate, la sto smentendo anche ora.
Ma, in ogni caso, so quanto fosse inutile e riduttivo quel soltanto.
 
leggere-ManueleFior
 
[Illustrazione di Manuele Fior per la rubrica “Il mio mondo in 50 libri”]